fbpx

[:it]Hoka Maratona di Ravenna, la carica dei 10mila ha invaso la città per una bella giornata di sport e di record[:en]Hoka Ravenna Marathon, the charge of 10.000 has invaded the city for a beautiful day of sport and records[:]

[:it]Hoka Maratona di Ravenna, la carica dei 10mila ha invaso la città per una bella giornata di sport e di record[:en]Hoka Ravenna Marathon, the charge of 10.000 has invaded the city for a beautiful day of sport and records[:]

[:it]

Abbattuti i record di Maratona e Half Marathon sia in campo maschile che in campo femminile da atleti keniani

L’edizione 2019, pre pandemia, era stata quella dei record. L’edizione 2021 sarà ricordata come una nuova edizione da record. Fedele alla sua recente storia, la Hoka Maratona di Ravenna Città d’Arte ha saputo rianimare la città e il territorio con un evento di grande spessore e grandissimi numeri, prestando al contempo la massima attenzione ai protocolli sanitari anti Covid. Un legame tra la città e il suo evento sportivo più rappresentativo che si è rinnovato e rafforzato, a dimostrazione della grande voglia di tutta l’area di tornare a vivere le emozioni dei grandi eventi e accogliere a braccia aperte persone, atleti, famiglie da tutto il mondo.

Un weekend di numeri incredibili e inaspettati. Per questo ancor più graditi, partendo dal numero delle persone che hanno scelto di scendere in strada e mettersi alla prova in una delle manifestazioni proposte durante il fine settimana di Ravenna.

Il numero complessivo degli iscritti all’evento è 10.551. Un dato incredibile se si considera il periodo di lenta e attenta ripartenza dopo il lock down ed i dati dei contagi che richiedono ancora attenzione e prudenza.

Nella gara regina, sui 42 Km della Hoka Maratona di Ravenna Città d’Arte alla partenza si sono presentati ben 1.304 iscritti, numero che si incrementa nella Ravenna Half Marathon 21K con i suoi 2.360 partenti. A impressionare sono poi i 5.500 che si sono ritrovati all’ex Ippodromo Candiano per la Martini Good Morning Ravenna per un’autentica festa che ha coinvolto famiglie e amici, aperta dal sindaco Michele de Pascale e dall’assessore allo Sport e Turismo del Comune di Ravenna Giacomo Costantini che hanno percorso insieme alla città tutti i 10 Km fino all’arrivo di Via di Roma. A completare il quadro i 1.107 iscritti della Conad Family Run e le 280 coppie cane-padrone della Frutta Bau Dogs & Run, i due eventi andati in scena sabato 13 novembre.

E in un weekend di numeri straordinari non potevano mancare i record nelle prove sportive, con tutti i quattro primati precedenti migliorati e sempre grazie ad atleti keniani. Nella Hoka Maratona di Ravenna Città d’Arte 42K, vittoria per il keniano Langat Elkana che ha fermato il cronometro a 2.10.33, migliorando di 9” il record stabilito dal connazionale Japhet Kosgei nel 2019. A completare un podio maschile della 42K tutto keniano, Kemboi Rotich Kenneth al secondo posto e Bernard Kiptoo Koech al terzo. Nuovo primato anche nella Hoka Maratona di Ravenna femminile con la vittoria della keniana Shyline Jepkokir Toroitich in 2.29.17. Sul secondo gradino del podio la rumena Liliana Maria Dragomir, mentre al terzo posto l’italiana Camilla Spagnol.

Passando alla Ravenna Half Marathon, altri due primati abbattuti. Nella 21K maschile successo per il keniano Rodgers Maiyo in 1.03.46, seguito da Edwin Kibet Kiptoo, anch’egli nativo del Kenia. Gradino più basso del podio per l’italiano Andrea Argnano in 1.10.00. Ultimo dei quattro record di giornata abbattuti quello della Half Marathon femminile con la vittoria di Veronicah Njeri Maina, anch’essa keniana, in 1.11.42 seguita da Edwin Kibet (Ken) e da Hodan Mohamed Mohamud (Ita).

Tutti i risultati ufficiali della giornata sono disponibili sul sito https://tds.sport.

 

 

 

 

 

 

 [:en]The records of Marathon and Half Marathon both in men and women by Kenyan athletes have been broken

The 2019 edition, pre-pandemic, had been the one of records. The 2021 edition will be remembered as a new record edition. Faithful to its recent history, the Hoka Marathon in Ravenna City of Art has been able to revive the city and the area with an event of great depth and huge numbers, while paying the utmost attention to anti-Covid health protocols. A link between the city and its most representative sporting event that has been renewed and strengthened, demonstrating the great desire of the whole area to return to experience the emotions of major events and welcome people, athletes, families from all over with open arms. the world.

A weekend of incredible and unexpected numbers. For this reason even more welcome, starting from the number of people who have chosen to take to the streets and test themselves in one of the events proposed during the Ravenna weekend.

The total number of subscribers to the event is 10,551. An incredible figure if we consider the period of slow and careful restarting after the lock down and the data of the infections that still require attention and prudence.

In the queen race, on the 42 km of the Hoka Marathon in Ravenna City of Art, 1,304 entrants presented themselves at the start, a number that increases in the Ravenna Half Marathon 21K with its 2,360 starters. The 5,500 who met at the former Ippodromo Candiano for the Martini Good Morning Ravenna for an authentic party that involved families and friends, opened by the mayor Michele de Pascale and the councilor for Sport and Tourism of the Municipality of Ravenna Giacomo Costantini who traveled together with the city all 10 km until the arrival of Via di Roma. To complete the picture, the 1,107 members of the Conad Family Run and the 280 dog-owner couples of the Fruits Bau Dogs & Run, the two events staged on Saturday 13 November.

And in a weekend of extraordinary numbers, records in sporting trials could not be missing, with all four previous records improved and always thanks to Kenyan athletes. In the Hoka Maratona di Ravenna Città d’Arte 42K, victory for the Kenyan Langat Elkana who stopped the clock at 2.10.33, improving by 9 “the record set by compatriot Japhet Kosgei in 2019. To complete a male podium of the 42K all Kenyan , Kemboi Rotich Kenneth in second place and Bernard Kiptoo Koech in third. New record also in the women’s Hoka Maratona di Ravenna with the victory of the Kenyan Shyline Jepkokir Toroitich in 2.29.17. On the second step of the podium the Romanian Liliana Maria Dragomir, while in third place the Italian Camilla Spagnol.

Moving on to the Ravenna Half Marathon, two other records killed. In the men’s 21K success for the Kenyan Rodgers Maiyo in 1.03.46, followed by Edwin Kibet Kiptoo, also a native of Kenya. Lowest step of the podium for the Italian Andrea Argnano in 1.10.00. The last of the four day records broken was the women’s Half Marathon with the victory of Veronicah Njeri Maina, also Kenyan, in 1.11.42 followed by Edwin Kibet (Ken) and Hodan Mohamed Mohamud (Ita).

All the official results of the day are available on the website https://tds.sport.

[:]

facebook
instagram
twitter
pinterest
youtube
Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish