fbpx

[:it]IL 14 GENNAIO LA PRESENTAZIONE DELLA MEDAGLIA DI ANNAFIETTA PER LA MARATONA DI RAVENNA 2020[:en]JANUARY 14TH THE PRESENTATION OF ANNAFIETTA’S MEDAL FOR RAVENNA MARATHON 2020[:]

[:it]IL 14 GENNAIO LA PRESENTAZIONE DELLA MEDAGLIA DI ANNAFIETTA PER LA MARATONA DI RAVENNA 2020[:en]JANUARY 14TH THE PRESENTATION OF ANNAFIETTA’S MEDAL FOR RAVENNA MARATHON 2020[:]

[:it]

Si respira aria di attesa in vista della presentazione della medaglia ufficiale della Maratona di Ravenna Città d’Arte che finirà al collo dei finisher il prossimo 8 Novembre dopo aver tagliato il traguardo di Via di Roma. L’appuntamento è fissato per Martedì 14 Gennaio 2020 alle ore 11.30 nella Sala Multimediale degli Antichi Chiostri Francescani di Ravenna, a due passi dal sepolcro di Dante.

Come accade dal 2011, anche quest’anno la medaglia è stata ideata e realizzata in gran segreto nei laboratori di Annafietta, celebre mosaicista ravennate che opera a pochi metri dalla Basilica di San Vitale. Quella che verrà presentata il 14 Gennaio sarà dunque la decima medaglia di una serie che nel corso degli anni non solo ha rappresentato un premio ambito per tutti i runner, ma è divenuta simbolo moderno del mosaico bizantino e dell’arte che si respira nelle vie del centro di Ravenna.

Anche per il 2020 la medaglia verrà proposta in tre tagli diversi. La più grande per i finisher della Maratona sui 42,195 Km, una versione leggermente più piccola toccherà ai runner che taglieranno il traguardo nella Half Marathon, infine la versione minore sarà prodotta per la Good Morning Ravenna 10K. Un’evoluzione partita nel 2011 quando vennero prodotte poche centinaia di medaglie solamente per la prova sui 42 Km, proseguita nel 2014 con la creazione di una medaglia anche per i partecipanti alla 21 Km e definitivamente giunta a maturazione con la terza versione per la Good Morning proposta a partire dal 2015. Proprio per quanto riguarda la manifestazione sui 10,5 Km che lo scorso anno ha fatto registrare iscrizioni da capogiro, quest’anno saranno realizzati ben 5.000 pezzi, riservati ai proprio ai primi 5.000 iscritti.

Per quanto riguarda la composizione di ogni singolo pezzo, rigorosamente assemblato a mano, verrà rispettata ancora una volta la tradizione paleocristiana e bizantina utilizzando con la tecnica del “metodo diretto”: tessere di pasta vitrea poste su malta cementizia e fughe in sottosquadro per garantire il tipico gioco di riflessi e movimenti cromatici.

Dal 2011 ad oggi, nelle nove opere precedenti, Annafietta ha sempre saputo rappresentare in pochi cm le bellezze e il simbolismo dei mosaici bizantini famosi nel mondo. «La realizzazione della medaglia della Maratona – spiega la stessa Annafietta – è sempre motivo di orgoglio per me e i miei collaboratori. Un impegno che si rinnova senza soluzione di continuità di anno in anno e che permette di affiancare la crescita dell’intera manifestazione organizzata dagli amici di Ravenna Runners Club. L’impegno per l’ideazione del decimo pezzo di questa serie è stato ancor più gravoso, ma anche gratificante. Dopo la medaglia del 2019 che in molti hanno considerato alla stregua di un gioiello, quest’anno puntiamo su un prodotto di uguale bellezza, ma che possa essere considerato allo stesso tempo un pezzo d’arte e di storia ravennate che ogni partecipante alla Maratona potrà portare nelle proprie case di tutto il mondo».

Ora non resta che attendere che si alzi il velo sulla decima meraviglia, simbolo della Maratona di Ravenna Città d’Arte 2020. Un monile che verrà affiancato, nel corso della presentazione, anche dalla seconda versione della medaglia realizzata sempre da Annafietta per la «Dogs & Run», la simpatica maratonina a sei zampe per cani e padroni che da qualche anno si svolge il sabato precedente la Maratona e che già nel 2019, per la prima volta, ha regalato a tutti i partecipanti una bellissima medaglia dal profilo «a 4 zampe». L’ulteriore conferma di come sport, arte e mosaico e Ravenna vadano sempre più a braccetto.

 [:en]

There is an air of expectation in view of the presentation of the official medal of the Ravenna Marathon City of Art which will end up on the finishers’ neck on November 8th after having crossed the finish line in Via di Roma. The appointment is set for Tuesday 14 January 2020 at 11.30 am in the Multimedia Hall of the Ancient Franciscan Cloisters of Ravenna, a stone’s throw from Dante’s tomb.

As has happened since 2011, this year too the medal was conceived and created in secret in the laboratories of Annafietta, the famous mosaic artist from Ravenna who works a few meters from the Basilica of San Vitale. What will be presented on January 14th will therefore be the tenth medal of a series that over the years has not only represented a coveted award for all runners, but has become a modern symbol of the Byzantine mosaic and the art that can be felt in the streets of center of Ravenna.

Also for 2020 the medal will be offered in three different cuts. The largest for the finishers of the Marathon on 42.195 km, a slightly smaller version will be up to the runners who will cross the finish line in the Half Marathon, finally the minor version will be produced for the Good Morning Ravenna 10K. An evolution that started in 2011 when a few hundred medals were produced only for the 42 km test, which continued in 2014 with the creation of a medal also for the participants in the 21 km and definitively reached maturity with the third version for the Good Morning proposed starting from 2015. Just as regards the event on the 10.5 km that last year registered registrations of dizziness, this year 5.000 pieces will be made, reserved for its own to the first 5.000 members.

As regards the composition of each piece, rigorously assembled by hand, the Paleochristian and Byzantine tradition will be respected once again using with the “direct method” technique: glass paste tesserae placed on cement mortar and undercut joints to ensure the typical play of reflections and chromatic movements.

From 2011 to today, in the nine previous works, Annafietta has always been able to represent in a few cm the beauties and the symbolism of the world famous Byzantine mosaics. «The realization of the Marathon medal – explains Annafietta herself – is always a source of pride for me and my collaborators. A commitment that is renewed continuously from year to year and which allows to support the growth of the entire event organized by the friends of Ravenna Runners Club. The commitment to the creation of the tenth piece of this series has been even more demanding but also rewarding. After the 2019 medal that many considered as a jewel, this year we are focusing on a product of equal beauty, but which can be considered at the same time a piece of art and history of Ravenna that every participant in the Marathon can bring to their homes all over the world».

Now all that remains is to wait for the veil to lift on the tenth wonder, symbol of the Ravenna Marathon City of Art 2020. A necklace that will be joined, during the presentation, also by the second version of the medal always made by Annafietta for the «Dogs & Run», the nice six-legged marathon runner for dogs and owners that has been taking place on the Saturday before the Marathon for a few years and which already in 2019, for the first time, gave all participants a beautiful medal with a “4 legs profile”.

The further confirmation of how sport, art and mosaic and Ravenna go hand in hand.

[:]

facebook
instagram
twitter
pinterest
youtube